Apprezzare il tesoro che abbiamo ricevuto

Apprezzare il tesoro che abbiamo ricevuto

Bolivia, 30 agosto 2015

Cari devoti, oggi desidero condividere un messaggio molto importante: la cosa più importante nella vita è capire che questa forma di vita umana è un’avventura per raggiungere un luogo molto elevato.

Questa forma di vita umana non è un’esperienza casuale. Non ha nulla a che fare con la casualità, al contrario … tutto è alquanto estremo, intenso e consacrato. La natura di questo mondo è: fare o morire … non c’è molto di più.

La vita non è noiosa, è molto interessante. Anche respirare non è qualcosa di noioso, se si osserva la propria respirazione ci si rende conto che si tratta di qualcosa di magnifico. Ogni alito del respiro è qualcosa di magnifico. Quindi, che non vi sia nulla di casuale nella vita significa che … lo vediamo o non lo vediamo, c’è qualcosa di meraviglioso dietro a ogni cosa. A volte occorre del tempo, anche per Prabhupada occorse tempo per realizzare tutto quello fece.

 

Questa faccenda della vita che non è qualcosa di casuale, significa anche che nella vita c’è sempre qualche obiettivo da raggiungere. Si tratta di definire ciò che facciamo con le nostre vite e come lo facciamo. La vita è un dovere sacro ed è la modalità di esecuzione di questo dovere sacro. Come dire di uscire e dare a qualcuno un libro su Krishna. La vita consiste in questo: diffondere il messaggio di amore che abbiamo ricevuto. Dire alla gente che Krishna è lì e Lui è il Signore del loro cuore. Chiederle, per favore, che non lo ignorino. Siamo comunicatori di amore, dell’Amore di Krishna. Questo è ciò in cui consiste la nostra vita. Chaskis, comunicatori di amore. E se questo vibra, le persone ne rimangono incantate. L’arte non è misurata sulla base della qualità dell’arte in sé, è misurata in relazione alla qualità dei sentimenti dell’artista e su come li trasmette. Siamo comunicatori d’amore, in questo consiste la nostra vita. E siamo molto fortunati, perché il messaggio che comunichiamo è il messaggio che Srila Prabhupada ci ha dato, che è il messaggio di Krishna stesso e del Suo amore per tutti noi. L’amore vibra nel cuore e viene trasmesso attraverso le azioni, attraverso l’arte, attraverso la musica e se esso vibra, le persone ne rimarranno incantate.

 

Unità nella diversità, Krishna ci ama tutti, anche se ognuno è un’entità individuale e distinta. E se vogliamo ricambiare l’amore di Krishna, dobbiamo anche dare questo amore agli altri. Avete dubbi su questo? Non lasciate che la vostra vita diventi qualcosa di comune e ordinario. Non pensate che il vostro amore non abbia alcun valore. Non pensate che c’è qualcosa d’altro più importante del vostro amore. Né il denaro, né la politica, né lo sport. Non avete nulla di più importante dell’amore che potete portare a Krishna e al prossimo. Questo è il mio messaggio di oggi, apprezzare il tesoro prezioso che abbiamo ricevuto e condividerlo con gli altri, senza distinzione.

Tutto il mio affetto dalla Bolivia.

Jay Prabhupada!

Vostro Swami B. A. Paramadvaiti.